Creazione della sezione universitaria di Geologia a Bergamo

Convenzione del 1962 tra il comune e l’Università Statale di Milano per istituire una Sezione staccata dell’Istituto di Geologia dell’Università

ARTICOLO 1
ISTITUZIONE E SCOPI
L’Università degli Studi di Milano, col precipuo intento di dare impulso allo sviluppo ed alla diffusione della cultura scientifica in generale ed in particolare di quella naturalistica, tenuto conto delle nobilissime tradizioni di Bergamo e della regione bergamasca nel campo della geologia, istituisce in Bergamo, con il concorso del Comune di Bergamo, una Sezione staccata dal proprio Istituto di Geologia:
a) per l’organizzazione di Corsi di cultura, di perfezionamento e di conferenze nel campo della geologia intesa in senso lato;
b) per l’appoggio ordinario a studenti per lo svolgimento delle loro tesi di laurea e delle esercitazioni di rilevamento geologico;
c) per lo svolgimento di ricerche e studi geologici.
ARTICOLO 2
LOCALI
Il Comune di Bergamo si impegna a mettere a disposizione gratuitamente della Sezione suddetta i locali e l’arredamento necessario con l’impegno, da parte dell’Università degli Studi di Milano, a non destinare i locali stessi ad usi diversi.
I locali, posti nello stabile comunale della Cittadella annessi al Museo di Scienze Naturali ed aventi un proprio ingresso separato, vengono concessi dal Comune completi d’impianto di illuminazione, riscaldamento, acqua, telefono e il Comune stesso assume a suo carico la manutenzione ordinaria e straordinaria degli stessi per tutta la durata della concessione nonché le spese per la fornitura dell’acqua potabile, dell’energia elettrica, del gas e del riscaldamento.
Il Comune provvederà anche per l’alloggio dell’Assistente addetto alla Sezione.
ARTICOLO 3
ARREDAMENTO
Il Comune assume inoltre a suo carico la fornitura dell’arreda- mento necessario per il funzionamento della Sezione staccata dall’Istituto di Geologia dell’Università degli Studi di Milano.
Degli impianti, arredamento e quant’altro di proprietà del Comune di Bergamo contenuto nei locali, verrà fatto regolare inventario e verbale di consegna, che verrà sottoscritto dai Rappresentanti del Comune e dell’Università degli Studi di Milano.
ARTICOLO 4
CONTRIBUTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA GESTIONE
Il Comune si impegna a corrispondere all’Università degli Studi di Milano per il funzionamento in Bergamo della Sezione staccata dal- l’Istituto di Geologia un contributo anticipato di L. 5.000.000 (lire cinque milioni), entro il mese di novembre di ogni anno accademico. L’importo di tale contributo sarà soggetto a revisione al termine di ogni quinquennio per adeguarlo ad eventuali variazioni del potere di acquisto della moneta.
ARTICOLO 5
PERSONALE DELLA SEZIONE
La Direzione della Sezione staccata dall’Istituto di Geologia dell’Università degli Studi di Milano compete all’Istituto medesimo, il quale provvederà con personale proprio, a ciò delegato, al funzionamento didattico e scientifico della Sezione stessa.
Il Comune di Bergamo provvederà alla custodia ed alla pulizia dei locali con apposito personale che rimarrà disciplinarmente alle dipendenze del Direttore dell’Istituto di Geologia e, per esso, dell’Assistente da lui delegato presso la Sezione distaccata di Bergamo. L’Assistente addetto alla Sezione curerà, secondo le disposizioni dell’Istituto, l’attività scientifica e didattica della Sezione stessa.
ARTICOLO 6
RAPPORTI TRA LA SEZIONE DI GEOLOGIA ED IL MUSEO CIVICO DI SCIENZE NATURALI DI BERGAMO
La Sezione di Bergamo, staccata dall’Istituto di Geologia dell’Università degli Studi di Milano, si configura come Istituto scientifico che svolge una attività connessa con quella del Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo. Tra le due istituzioni predette intercorrono i seguenti rapporti:
a) Le apposite sale di ostensione al pubblico del materiale geologico del Museo sono a disposizione per visite didattiche predisposte dalla Sezione anche nei giorni di chiusura al pubblico generico;
b) Il materiale geologico e le raccolte di studio del Museo non esposti al pubblico sono a disposizione per studio della Sezione dell’Istituto di Geologia;
c) Il materiale raccolto a cura degli allievi e studiosi frequentanti la Sezione di Geologia o il Museo, dopo il suo studio, verrà passato alle raccolte geologiche del Museo;
d) Il personale comunale del Museo incaricato del settore geologico:
– curerà l’aggiornamento degli inventari del materiale geologico e ne renderà conto al Direttore del Museo, il quale sovrintenderà all’aggiornamento degli inventari medesimi ed alla conservazione del materiale predetto;
– avrà cura di quanto di proprietà del Comune di Bergamo in comune con la Sezione e del movimento del materiale di geologia e ne renderà relazione annuale al Direttore del Museo;
– sarà a disposizione dell’Assistente addetto alla Sezione dell’Istituto di Geologia per le operazioni ed attività relative agli studi geologici che si riterranno di interesse comune dei due Istituti;
e) Per le proposte di nuove iniziative che interesseranno anche il Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo da parte del personale universitario dovrà essere richiesto anche il parere del Direttore del Museo stesso.
ARTICOLO 7
RAPPRESENTANZA NELLA COMMISSIONE DEL MUSEO Il Direttore dell’Istituto di Geologia dell’Università degli Studi di Milano farà parte della Commissione del Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo.
ARTICOLO 8
DURATA DELLA CONVENZIONE
La durata della presente convenzione è stabilita in anni 20 (venti) e si intende senz’altro confermata per uguale periodo, salvo che non venga rinunciata, da parte di uno degli Enti stipulanti, con il preavviso minimo di due anni prima della scadenza.

/ 5
Grazie per aver votato!