Creazione di una sezione universitaria di Zoologia a Bergamo

Convenzione del 1962 tra il comune e l’Università Statale di Milano per istituire una Sezione staccata dell’Istituto di Geologia dell’Università

ARTICOLO 1
L’Istituto di Zoologia dell’Università statale di Milano, nel precipuo intento di dare impulso alla ricerca scientifica con particolare riguardo al settore zoologico, collaborerà con il Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo dando vita ad una attività comune.
Gli argomenti della ricerca interessanti la collaborazione tra i due Istituti saranno promossi di concerto, sotto la guida dei due Direttori.
Le ricerche saranno effettuate da personale dell’Istituto di Zoologia, da personale del Museo o da studiosi, inclusi i laureandi dell’Istituto di Zoologia di Milano.
L’Istituto di Zoologia, oltre l’attività di ricerca, svolgerà attività didattica e di aggiornamento mediante opportune iniziative per insegnanti, studenti, ecc., previ opportuni accordi organizzativi con l’Amministrazione Comunale.
ARTICOLO 2
Gli studi attuati presso il Museo relativi alle predette ricerche, ovunque pubblicati, recheranno la dizione: Ricerca dell’Istituto di Zoologia dell’Università di Milano e del Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo sempre che, su richiesta del Direttore del Museo di Bergamo, il Direttore dell’Istituto di Zoologia di Milano dia il benestare per la stampa.
ARTICOLO 3
Per assicurare la continuità dei programmi di ricerca, di studio, di attività didattica, presso la sede di Bergamo presterà la sua opera un ricercatore (laureato) dell’Istituto di Zoologia dell’Università statale di Milano.
ARTICOLO 4
Il Comune di Bergamo si impegna a mettere gratuitamente a disposizione adatti ambienti nonché ad assumere le spese generali (riscaldamento, energia elettrica, acqua, gas, pulizie), con l’impegno a non destinare i locali stessi ad usi diversi da parte dell’Istituto di Zoologia dell’Università di Milano.
ARTICOLO 5
Il Comune si impegna inoltre a corrispondere all’Istituto di Zoologia dell’Università di Milano per l’attuazione delle attività ed oneri inerenti, di cui agli articoli 1 e 3, un contributo annuo fino alla concorrenza di L. 3.000.000 (lire tre milioni). Il Direttore dell’Istituto di Zoologia di Milano ne renderà conto con le modalità contabili usate nei rapporti fra Istituti universitari e Consiglio Nazionale delle Ricerche.
ARTICOLO 6
Dati i rapporti che verranno instaurati tra l’Istituto di Zoologia dell’Università di Milano ed il Museo di Scienze Naturali, il Direttore dell’Istituto di Zoologia farà parte della Commissione del Museo di Scienze Naturali.
ARTICOLO 7
La durata della presente convenzione è stabilita in anni 5 (cinque) e si intende senz’altro confermata per uguale periodo, salvo che non venga rinunciata, da parte di uno degli Enti stipulanti, con il preavviso minimo di un anno prima della scadenza.
Comunque alla scadenza del primo biennio si considererà l’opportunità di perfezionare l’iniziativa costituendo eventualmente una Sezione dell’Istituto di Zoologia dell’Università di Milano.
ARTICOLO 8
Il presente atto viene stipulato nell’interesse dell’Università degli Studi di Milano ed è esente da tassa di registro a norma delle vigenti disposizioni di legge, come atto stipulato nell’interesse dello Stato, in virtù anche dell’art. 1 del R. D. L. 9 aprile 1925 n. 380. La presente convenzione diverrà esecutiva, per il Comune di Bergamo, dopo il visto prefettizio.

/ 5
Grazie per aver votato!